Lottovolante pl@net

Fanciulla con turbante ( Girl with a pearl ), Johannes Vermeer, detto Jan

« Older   Newer »
view post Posted on 22/5/2010, 09:51          
Avatar

Senior Member

Group:
Founder
Posts:
41,011

Status:




a5fb4c417d27e17c24c18e109738b396

VERMEER Jan
Girl with a pearl
1665 circa
Olio su tela
44,5X38 cm
Koninklijik Kabinet van Schildrijen
Maurittshuis - L'Aia
Firmato "IV Meer"







Risulta dai documenti che Vermeer dipinse più di una tronie: si trattava di un genere assai diffuso, che costituisce una via di mezzo fra il ritratto in costume e il quadro di storia. In questi dipinti gli artisti ritraevano modelli vestiti con costumi esotici o anticheggianti, utilizzandoli per raffigurare personaggi storici e biblici.
Nella tipologia rientra anche "La fanciulla con turbante", dipinto incantevole soprannominato da alcuni "la Monna Lisa olandese". Non è possibile però riconoscerlo tra quelli genericamente citati dalle fonti: "due tronien dipinte alla moda turca" elencate nell'inventario dei beni della famiglia Vermeer, stilato nel 1676, e tre presentate all'asta Dissius nel 1696. Le prime notizie certe risalgono al 1881, quando fu acquistata per una cifra irrisoria da un accorto collezionista, che nel 1902 la lasciò in eredità al Mauritshuis.

Vermeer dipinse la fanciulla volta di tre quarti, con le labbra socchiuse e lo sguardo liquido: la posa e l'espressione trasmettono un senso di straordinaria immediatezza. La modella indossa una veste gialla e un turbante azzurro, da cui scende una fascia intonata alla giacca; porta all'orecchio una perla a goccia, dai riflessi opalescenti...
E' possibile che Vermeer intendesse raffigurare una musa o una sibilla, ma nessun attributo iconografico consente di riconoscere il personaggio.

La pittura è piuttosto danneggiata e si nota una vistosa craquelure: si possono comunque apprezzare i moridi passaggi tonali del volto e il sapiente uso delle vernici trasparenti nelle parti azzurre del copricapo. Questi caratteri richiamano "la Donna con brocca", cui sembra di doversi rifrire per una datazione critica...lo sfondo neutro e scuro, inedito nella pittura del maestro olandese, avvicina quest'opera alle tronien di Michael Sweerts, attivo ad Amsterdam nel 1660-61. ( Mar L8v )


Non è il quadro che è cattolico o protestante, ma chi lo guarda, e quello che lui si aspetta di vedere. Un quadro in una chiesa è come una candela in una stanza buia: serve a vedere meglio. E' il ponte tra noi e Dio. Ma non è una candela protestante o cattolica. E' una candela e basta."




Edited by Milea - 3/6/2014, 10:47



lunalotto920

Lottovolante pl@net





NON MI ASPETTO NULLA: SONO TUTTO.

 
PM Web  Top
view post Posted on 22/5/2010, 14:45          
Avatar


Group:
Pl@net Admin
Posts:
30,537
Location:
Sono così tanti a zoppicare che chi cammina dritto, pare in difetto!

Status:


 
PM Web  Top
1 replies since 22/5/2010, 09:51